Epilazione laser & estate: facciamo chiarezza

Epilazione laser: è possibile sottoporsi a sedute di depilazione definitiva in estate?


L’epilazione laser in estate

La maggior parte delle persone adora l’estate perché è la stagione in cui di solito si riesce ad accantonare i piccoli problemi quotidiani e godersi un po’ di sana spensieratezza. Ma quando arriva il momento di esporre il corpo al sole ecco quei fastidiosi e antiestetici peli superflui.

Come eliminarli definitivamente senza più doversene preoccupare? Dopo quanto tempo dal termine della seduta di epilazione laser è possibile fare un bagno di sole o una lampada abbronzante? E se già ci si è esposti al sole si può continuare il trattamento di depilazione definitiva? Ecco tutte le risposte ai dubbi legati all’epilazione laser e all’abbronzatura in estate.

Vuoi conoscere le differenze tra l’epilazione laser e la luce pulsata? Leggi l’articolo: Epilazione laser VS luce pulsata: abbiamo un vincitore!

Epilazione laser: una nemica dell’abbronzatura?

Ogni trattamento che riguardi la pelle, che sia più o meno invasivo o che preveda anche solo l’utilizzo di cosmetici può avere implicazioni che riguardano l’esposizione ai raggi solari. Nel caso dell’epilazione laser all’alessandrite e della luce pulsata (IPL) l’implicazione riguarda l’interazione del bulbo con la melanina.

L’abbronzatura, infatti, attiva la melanina della pelle che entra in competizione con la melanina del bulbo nell’assorbimento dell’energia rilasciata dalle apparecchiature durante il trattamento: se la pelle assorbisse più energia del previsto si potrebbe verificare, come effetto indesiderato, un’ustione superficiale di II grado.

Per evitare il rischio di ustione su pelle abbronzata, è possibile considerare l’utilizzo del laser nd:yag: in questo caso, l’interazione avviene con l’emoglobina e il bersaglio non è più la melanina, ma il piccolo capillare che alimenta il pelo.

Occorre tenere presente che il trattamento effettuato con il laser nd:yag sui peli sottili ha comunque un’efficacia inferiore rispetto a quella che si può ottenere con il laser ad alessandrite. Ha dunque senso utilizzarlo solo se inserito in una strategia di trattamento più ampia, che preveda anche l’utilizzo di altre sorgenti laser, tenendo presente l’obiettivo che si vuole raggiungere.

Utilizzando luce pulsata o alessandrite, il consiglio rimane dunque quello di effettuare il trattamento qualche giorno prima dell’esposizione ai raggi solari e mai prima che l’abbronzatura sia completamente svanita.

epilazione laser in estate per pelli abbronzate

Epilazione laser: in estate si può!

La convinzione pertanto che l’epilazione laser definitiva, o meglio permanente, sia incompatibile con le pelli abbronzate è tanto diffusa quanto inesatta. Infatti il laser neodimio:yag è capace di penetrare fino agli strati dermici profondi, interagendo non con la melanina, ma con i vasi sanguigni.

Agendo sui capillari che nutrono i peli è quindi lo strumento più indicato per trattare senza controindicazioni le zone in cui il bulbo è situato in profondità e le pelli scure, perché abbronzate o comunque esposte al sole di recente, tradizionalmente critiche per il laser ad alessandrite e per la luce pulsata.

Il laser neodimio:yag per chi non vuole interrompere il ciclo di epilazione laser durante l’estate.

Questo tipo di laser spesso si rivela perfettamente complementare al laser ad alessandrite, che rimane la tecnologia scientificamente ritenuta più efficiente per l’epilazione laser, ma il laser neodimio:yag potrebbe essere una valida alternativa nel periodo estivo.

In conclusione, alla domanda “Come bisogna comportarsi in presenza di pelle abbronzata?” possiamo rispondere tranquillamente che è sufficiente comunicare al personale medico la data dell’ultimo bagno di sole. Sarà l’operatore sanitario specializzato a valutare l’idoneità al trattamento. Per l’epilazione con il laser nd:yag è sufficiente che siano trascorse due settimane dall’ultima esposizione al sole.

Se invece la domanda è “Dopo quanto tempo dal termine della seduta è possibile fare un bagno di sole o una lampada abbronzante?” In questo caso, normalmente sono sufficienti pochi giorni. Tuttavia è indispensabile che sia passato il leggero rossore che può comparire poco dopo il termine del trattamento.

Sei pronto a dire addio per sempre ai peli superflui con l’epilazione laser e goderti l’estate finalmente libero da pensieri?


Affidati agli specialisti

La prima consulenza è sempre gratuita!