Per i Baffetti è meglio il laser o la luce pulsata? | Laser Milano

Per i baffetti è meglio l’epilazione laser o la luce pulsata?

I baffetti rappresentano un fastidioso inestetismo di cui molte donne vogliono liberarsi, ma qual è il modo migliore per farlo? Scopriamolo insieme.

L’eliminazione dei baffetti rappresenta una sfida estetica comune per molte donne, spesso associata a fastidi e imbarazzi anche piuttosto importanti. Che si tratti di una peluria lieve e quasi invisibile o una peluria più folta e scura, sono un vero e proprio nemico per le donne che cercano di prendersi cura della bellezza del proprio viso.

Nella ricerca di soluzioni efficaci, due approcci emergono come principali alternative: il trattamento con epilazione laser e la luce pulsata. Nel contesto di tale dibattito, l’epilazione laser si configura come una scelta sempre più attraente per molte donne desiderose di liberarsi in modo duraturo e confortevole della fastidiosa peluria. 

Nel corso di questo articolo esploreremo le ragioni dietro questa preferenza crescente, analizzando i vantaggi e le peculiarità dell’epilazione laser rispetto alla luce pulsata nell’ambito dell’eliminazione dei baffetti.

Leggi anche: Da cosa sono causate le bruciature da laser e come evitarle

Baffetti: perché compaiono anche nelle donne?

Perchè i baffetti compaiono anche nelle donne? | Laser Milano

Prima di affrontare il problema, è essenziale comprendere le cause che ne determinano la manifestazione. Se si aspira a liberarsene una volta per tutte, magari attraverso un trattamento di epilazione laser permanente, è fondamentale indagare sulle cause del problema. 

Esaminiamo, pertanto, le possibili motivazioni alla base di questa fastidiosa condizione. Partendo dal presupposto che la peluria nell’area superiore al labbro è sempre presente anche nelle donne, vi sono casi in cui questa si manifesta in maniera più evidente. 

La comparsa della peluria può essere attribuita a fattori ereditari, ossia di natura idiopatica. Tuttavia, è importante considerare anche la possibile influenza di squilibri ormonali, come nell’irsutismo, in cui i peli sul viso rappresentano uno dei sintomi di questa condizione.

Un ulteriore disordine ormonale associato alla crescita dei baffetti è la sindrome dell’ovaio policistico. Nel caso in cui siano presenti sintomi di natura patologica, è consigliabile consultare un medico per ottenere una diagnosi precisa e, eventualmente, avviare una terapia mirata per eliminare il problema alla radice e non limitarsi soltanto a sopprimere uno dei sintomi. Se, invece, tali condizioni sono assenti, allora è possibile considerare fin da subito soluzioni estetiche per risolvere il problema.

Leggi anche: Il legame tra i peli sul petto e il livello di testosterone

Come funzionano l’epilazione laser e la luce pulsata?

Come funzionano epilazione laser e luce pulsata. | Laser Milano

I due metodi sopracitati, epilazione laser e luce pulsata, condividono un punto fondamentale: entrambi si avvalgono di energia luminosa trasformata in energia termica, ovvero calore. La distinzione principale tra i due risiede nella lunghezza d’onda utilizzata: il laser emette una luce di una specifica lunghezza d’onda, assorbita esclusivamente dalla melanina nel bulbo pilifero; al contrario, la luce pulsata incorpora praticamente tutte le lunghezze d’onda, compresa quella destinata all’epilazione, selezionata attraverso filtri durante l’utilizzo. 

Sia il laser che la luce pulsata richiedono una preparazione simile, con la pelle pulita e depilata. Per le quattro settimane precedenti la seduta i peli vanno lasciati crescere e si rasano invece due giorni prima. Durante la procedura, il manipolo viene passato sulla pelle, talvolta con l’ausilio di un gel, e al termine della seduta viene applicata una crema lenitiva. 

L’unica precauzione da adottare è evitare l’esposizione al sole per le quattro settimane successive al trattamento.

Perché è preferibile l’epilazione laser alla luce pulsata?

L’epilazione laser si distingue vantaggiosamente rispetto alla luce pulsata in termini di rapidità ed efficacia. Il suo processo, infatti, consente di distruggere il pelo in maniera più efficace, risultando particolarmente adatto per peli grossi e scuri.

La luce pulsata, incorporando come già detto una varietà di lunghezze d’onda, rende difficile l’impiego di potenze elevate senza il rischio di scottature, poiché la luce viene assorbita anche dalla pelle e possono anche verificarsi delle iperpigmentazioni, anch’esse antiestetiche. 

Mentre entrambi i metodi offrono risultati permanenti, il laser richiede un minor numero di sedute per ottenere una depilazione completa. Ad esempio, le donne necessitano generalmente di otto sedute con il laser, rispetto alle quindici-venti richieste dalla luce pulsata. 

Inoltre, è importante notare che i dispositivi laser e luce pulsata utilizzati dai medici sono più potenti ed efficaci rispetto a quelli degli estetisti, richiedendo quindi meno sedute. Ecco perché, per l’eliminazione permanente dei baffetti, è consigliabile affidarsi a dei professionisti, come gli specialisti di Laser Milano che possono garantire risultati di alto livello e sicurezza elevata.