Prenota ora il tuo VIDEO Checkup gratuito

Per appuntamenti: 0266989244

Velashape o liposuzione laser? Risultati e controindicazioni dei trattamenti

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Liposuzione laser o velashape: quale trattamento scegliere

Meglio sottoporsi a un trattamento di liposuzione laser o di velashape? Ecco i risultati e le controindicazioni di entrambi i trattamenti.


Liposuzione laser e velashape: in cosa consistono i due trattamenti?

La liposuzione laser e il velashape sono due trattamenti di chirurgia estetica che hanno come obiettivo principale quello di snellire, modellare, definire il corpo ed eliminare gli inestetismi della cellulite.

Hai del grasso in eccesso nella zona fianchi e non sai quale tra il velashape e la liposuzione fianchi sia il trattamento migliore?

In questo articolo vogliamo parlarti dei risultati che potresti ottenere con ciascuno di questi trattamenti e le controindicazioni di entrambi.

Iniziamo con il parlare del trattamento di liposuzione laser.

Liposuzione: risultati e controindicazioni.

La liposuzione è forse il trattamento di chirurgia estetica più conosciuto e diffuso. La liposuzione tradizionale era molto diversa rispetto a quella di oggi: grazie all’introduzione della tecnologia laser, oggi appare essere un intervento più efficace, sicuro e con tempi di ripresa più veloci.

I risultati dell’intervento sono immediati: è infatti possibile rimuovere il grasso in eccesso in una sola seduta (per zona del corpo) e i risultati saranno immediatamente visibili. Ovviamente, affinché si possano vedere i risultati ottimali, si dovrà aspettare qualche settimana per permettere al tuo corpo e al tuo organismo di ristabilizzarsi.

Qualora volessi sottoporre al trattamento più zone del corpo è possibile ricorrere a più sedute di liposuzione, anche a distanza ravvicinata.

Se il trattamento di liposuzione laser viene eseguito presso un centro medico esperto, come il nostro centro Laser Milano in cui operano solo medici esperti dalla comprovata esperienza, non ha delle controindicazioni.

Controindicazioni che invece potrebbero esserci se si ricorrere alla liposuzione tradizionale o a medici inesperti e improvvisati. Tra gli effetti collaterali indesiderati della liposuzione ci sono:

  • cicatrici e lividi;
  • mobilità limitata;
  • torpore fisico;
  • infezioni;
  • embolia;
  • ustioni;

Liposuzione laser e velashape: controindicazioni

  • necrosi cutanea.

Velashape: controindicazioni e risultati.

Il Velashape, altro trattamento di chirurgia estetica, è forse un po’ meno conosciuto della liposuzione. Si tratta di un intervento privo di bisturi, ma che utilizza una tecnologia chiamata elos che si avvale di una radiofrequenza bipolare, una luce a infrarossi, aspirazione con la dovuta tecnologia e, infine, di un massaggio meccanico eseguito dal medico che esegue il trattamento.

Il Velashape è altamente indicato per:

  • eliminare la tanto odiata cellulite;
  • rassodare il corpo;
  • rimodellare il corpo e alcune zone specifiche;
  • ridurre la circonferenza della vita.

Il trattamento promette risultati immediati già dalla prima seduta anche se, a differenza della liposuzione, per i risultati definiti e ottimali, sono necessarie più sedute. Nonostante si tratti di un trattamento sicuro ed efficace, lo sconsigliamo a chi soffre di dermatiti o di fragilità capillare.

In questi casi è meglio sottoporsi a un trattamento di liposuzione. Per tutti gli altri casi, invece, un trattamento che si avvale della tecnologia Velashape è altamente dicato, soprattutto se l’obiettivo è quello di eliminare la cellulite in eccesso.

Liposuzione laser VS velashape: quale trattamento scegliere?

Sei indeciso su quale trattamento scegliere? Il nostro consiglio è quello di sottoporti alla liposuzione laser, qualora il tuo obiettivo sia quello di eliminare l’adipe in eccesso e di sottoporti a un trattamento Velashape, se vuoi eliminare per sempre gli inestetismi della cellulite.

Entrambi i trattamenti sono altamente indicati, sicuri ed efficaci: sarai tu a dover fare la scelta in base alle tue esigenze personali!

Conclusioni.

Vuoi dire per sempre addio alla cellulite e al grasso in eccesso? Scegli di sottoporti alla liposuzione laser o a un trattamento che si avvale della tecnologia Velashape. Entrambi i trattamenti garantiscono risultati ottimali e duraturi nel tempo.

La differenza tra i due è che uno è più indicato per l’eliminazione dell’adipe in eccesso (la liposuzione), l’altro maggiormente consigliato per chi desidera eliminare la cellulite.

Contattaci, oppure vieni direttamente a trovarci per avere maggiori informazioni sui prezzi di entrambi i trattamenti presso il nostro centro Laser Milano.

Ti offriamo la possibilità di eseguire un check up preliminare, totalmente gratuito, con un nostro medico esperto! Cosa aspetti?

Affidati agli specialisti

La prima consulenza è gratuita!

     
                 
     

LUCE PULSATA

Diversamente dai laser, la luce pulsata emette raggi ad ampio spettro non coerenti, quindi meno precisi. Quando utilizzata per rilasciare grandi quantità di energia può provocare ustioni. Tecnologicamente più elementare, ha però il grande vantaggio dell’economicità. Molte delle apparecchiature in commercio sono state depotenziate per motivi di sicurezza e non consentono niente di più che un rallentamento della ricrescita.

LASER A DIODO

Il laser a diodo, similmente a quello ad alessandrite, ha come bersaglio privilegiato la melanina. I diodi più potenti ottengono normalmente buoni risultati, tuttavia sono costretti ad arrendersi contro i peli più ostinati a causa del pericolo di ustione. Invece i diodi a bassa potenza sono delicati e veloci, ideali per il trattamento di aree vaste, ma non sono in grado di raggiungere i risultati ottenibili con l’alessandrite.

LASER ND:YAG

Il laser nd:yag si distingue per la capacità di penetrare sotto la cute in profondità interagendo non con la melanina, ma con i vasi sanguigni. Agendo sui capillari che nutrono i peli è quindi lo strumento più indicato per trattare senza controindicazioni le zone in cui il bulbo pilifero è situato in profondità e le pelli scure o abbronzate. Spesso si rivela perfettamente complementare rispetto al laser ad alessandrite.

LASER AD ALESSANDRITE

Il laser ad alessandrite colpisce con precisione la melanina contenuta nei peli. Rilasciando grandi quantità di energia in modo mirato, è quindi in grado di distruggere anche i peli più resistenti nel pieno rispetto dei tessuti circostanti. Per questo motivo la letteratura scientifica lo individua come il laser più indicato per la depilazione permanente. Tuttavia occorre prestare particolare cautela con le pelli scure o abbronzate.