Rimozione tatuaggi e macchie della pelle: ciò che devi conoscere per dirgli addio

La tecnologia laser è perfetta sia per la rimozione dei tatuaggi che per l’eliminazione di macchie cutanee. Ecco tutto quello che devi sapere sui relativi trattamenti.


Rimozione tatuaggi e macchie cutanee: con il laser si può!

Il tempo passa, e con esso arrivano le antiestetiche macchie cutanee nonché la consapevolezza di un tatuaggio ormai non più gradito. Sicuramente molti pensano che la soluzione perfetta sia quella di accettare questi cambiamenti oppure ricoprire macchie e tatuaggi con fondotinta ultra coprenti.

Ma perché danneggiare la propria pelle (senza pensare all’altissimo costo dei fondotinta specifici) o addirittura non essere felici del proprio corpo quando è possibile ricorrere ad un trattamento di rimozione di tatuaggi e macchie cutanee veramente efficace e dai tempi contenuti?

Con la tecnologia laser Nd:Yag Q-switched, utilizzabile esclusivamente da centri medici specializzati – come il nostro centro di rimozione tatuaggi a Milano – è infatti possibile non solo eliminare i tatuaggi in poche sedute, ma anche rimuovere le macchie cutanee.

Cosa sono precisamente le macchie cutanee e perché per eliminarle si utilizza il trattamento di rimozione tatuaggi?

Le macchie scure della pelle sono delle discromie causate dall’ipermelanosi, ovvero dall’aumento della pigmentazione della melanina in zone circoscritte dell’epidermide, e colpiscono specialmente il viso e le mani.

rimozione tatuaggi e macchie della pelle. Scopri i motivi per cui compaiono le macchie cutanee e come dirgli addio

Queste peculiari discromie compaiono in particolare per tre particolari motivi. Ecco quali:

  • prolungata esposizione ai raggi UV (per questo motivo le macchie si presentano soprattutto con l’avanzare dell’età)
  • utilizzo di cosmetici o profumi scatenanti infiammazioni che portano ad una successiva iperpigmentazione
  • disfunzioni ormonali (infatti i soggetti maggiormente colpiti dall’ipermelanosi sono le donne)
  • disfunzioni metaboliche
  • assunzione di farmaci fotosensibilizzanti o fototossici.

In caso di ipermelanosi è possibile eliminare le macchie cutanee con lo stesso trattamento laser utilizzato per la rimozione dei tatuaggi. I raggi laser mirano al pigmento e lo frammentano, eliminandolo progressivamente grazie alla successiva azione dei macrofagi, le cellule che si occupano di fagocitare le microparticelle estranee alla pelle.

Le macchie cutanee possono essere anche chiare: in questo caso si parla di ipomelanosi. Uno dei casi più comuni di ipomelanosi è la vitiligine, non curabile con la tecnologia laser bensì con la microfototerapia.

Quante sedute sono necessarie per il trattamento di rimozione tatuaggi?

Il numero di trattamenti varia da caso a caso: protagonista di tale variazione non è solamente la dimensione del tatuaggio, ma anche il tipo di pigmento. Per esempio, un tatuaggio realizzato con inchiostro nero è più facilmente eliminabile di uno a colori.

Un altro esempio può riguardare la differenza tra i tatuaggi non professionali e quelli professionali. La rimozione di tatuaggi “casalinghi” richiede meno sedute rispetto a quelle da dedicare ai tatuaggi professionali, in quanto in questi ultimi le particelle di pigmento si trovano più in profondità e presentano una maggiore densità.

Possiamo dire che, in media, le sedute da dedicare al trattamento di rimozione tatuaggi mediante tecnologia laser Q-switched vanno da 7 a 10, anche se è il medico, durante la visita preliminare, a stabilire precisamente quante ne occorrono a seconda della fattispecie.

Quante sedute occorrono invece per la rimozione delle macchie della pelle?

Anche per quanto riguarda le macchie cutanee di colore scuro causate dall’ipermelanosi è necessario effettuare la visita medica preliminare. Durante la visita lo specialista, mediante videodermoscopia computerizzata, valuta l’entità della discromia ed il numero di sedute da effettuare.

Solitamente per dire addio alle macchie della pelle occorre un minor numero di sedute rispetto al trattamento di rimozione tatuaggi. In alcuni casi è possibile eliminare le antiestetiche discromie in una o due sedute mirate.

Rimozione tatuaggi e macchie della pelle: perché affidarsi solo a degli specialisti?

Per la rimozione dei tatuaggi e delle discromie cutanee sarebbe bene rivolgersi sempre ad un centro medico specializzato, in quanto solo un medico può utilizzare i macchinari laser con tecnologia Q-switched.

Tali macchinari sono i più potenti sul mercato (secondi solo ai macchinari laser a picosecondi, ancora in fase di sperimentazione) e garantiscono un ridotto numero di sedute nonché un trattamento veramente efficace.

Contattaci pure per rimuovere i tuoi tatuaggi indesiderati o le macchie cutanee causate dall’ipermelanosi. La visita preliminare effettuata dai medici del nostro centro di rimozione tatuaggi a Milano è sempre gratuita.


Affidati agli specialisti

La prima consulenza è sempre gratuita!