Lividi post-ceretta: come prevenirli e trattarli | Laser Milano

Lividi post-ceretta: come prevenirli e trattarli efficacemente

Bisogna usare le tecniche giuste, procedere con cautela e applicare dei prodotti lenitivi, ma per evitare il problema la soluzione c’è: il laser

Dopo la ceretta, è piuttosto comune che compaiano dei lividi, generalmente causati dalla rottura dei capillari durante il processo di strappo della ceretta. La possibilità che compaiano i lividi dipende da diversi fattori, tra cui la fragilità capillare e la tecnica utilizzata durante il trattamento.

Il rischio di sviluppare lividi può essere maggiore in aree dove la pelle è sottile o sensibile, come le gambe, le braccia e il viso. L’assunzione di certi farmaci, come anticoagulanti o integratori, possono aumentare la fluidità del sangue e aumentare il rischio di lividi dopo la ceretta, così come condizioni di salute preesistenti che influenzano la coagulazione o l’integrità dei capillari.

Capire le cause e i fattori di rischio associati ai lividi post-ceretta è importante per prevenire, e trattare, il problema. Soprattutto, bisogna prendere tutte le precauzioni per evitare di procurarsi dei lividi, dalla preparazione della pelle all’applicazione delle tecniche corrette.
Scopriamo di più a proposito.

Cosa sono i lividi?

I lividi sono macchie visibili sulla pelle che risultano dall’accumulo di sangue fuoriuscito dai vasi sanguigni danneggiati, spesso dovuto a traumi. Anche se solitamente innocui e temporanei, i lividi rappresentano una risposta del corpo a un danno ai piccoli vasi sanguigni sotto la pelle.

Durante la ceretta, la rapida rimozione della cera può strappare non solo i peli ma anche causare una microtraumatizzazione della pelle circostante. Questo può portare a danni nei vasi sanguigni capillari, risultando in un livido. I lividi post-ceretta sono più probabili se la pelle è particolarmente sensibile, sottile o se la tecnica usata è troppo aggressiva. È importante usare una tecnica appropriata e prodotti lenitivi post-ceretta per minimizzare il rischio di lividi.

Leggi anche: Come togliere la ceretta dai vestiti: trucchi e suggerimenti che funzionano

Come prevenire i lividi post-ceretta

Prevenire i lividi durante la ceretta si può, per ragioni di salute e anche estetiche.
Come già accennato, prima di procedere con la ceretta bisogna preparare adeguatamente la pelle, facendo una corretta pulizia ed esfoliazione per rimuovere le cellule morte e permettere una migliore adesione della cera. Prodotti specifici pre-ceretta, come oli o lozioni, proteggono la pelle e facilitano anche la rimozione dei peli​.

Durante la ceretta è bene tenere la pelle tesa: ciò limita il rischio di danni ai capillari sottostanti e riduce la possibilità di formazione di lividi. La cera va applicata nella direzione della crescita del pelo e rimossa nella direzione opposta.

Dopo la ceretta, il consiglio è di applicare prodotti per lenire la pelle, come creme o gel di aloe vera (o altri emollienti), una buona pratica che può aiutare a calmare la pelle e a ridurre il rossore e il gonfiore. Anche l’applicazione di creme contenenti arnica può essere benefica; l’arnica è nota per le sue proprietà anti-infiammatorie e può accelerare il processo di guarigione dei tessuti danneggiati. È anche opportuno evitare esposizioni al calore, come docce calde o saune, per almeno 24 ore.​

Applicare subito del ghiaccio sui lividi può aiutare a ridurre il gonfiore e a calmare il dolore; è importante avvolgere il ghiaccio in un panno per evitare il contatto diretto con la pelle. L’uso di un impacco freddo dovrebbe essere alternato con momenti di riposo per evitare danni da freddo prolungato. Se il dolore è forte, l’assunzione di analgesici da banco, come paracetamolo o ibuprofene, può essere utile.

Consultare un medico è consigliato soprattutto in caso di lividi estesi: sarà il dottore a indicare la terapia giusta e, se lo ritiene necessario, a prescrivere esami per capire se ci sono problemi che vanno al di là di una ceretta mal eseguita.

Immagine evocativa gambe donna depilata ceretta | Laser Milano

Evitare i lividi… con l’epilazione laser!

L’epilazione laser offre diversi vantaggi rispetto ad altri metodi di depilazione, come la ceretta, soprattutto per chi cerca una soluzione a lungo termine. Uno dei principali benefici è proprio l’assenza di lividi, come detto un effetto collaterale comune della ceretta. Invece, il laser mira direttamente al follicolo pilifero, riducendo la crescita dei peli senza danneggiare la superficie della pelle. Si tratta di una soluzione definitiva perché, dopo diverse sedute, la ricrescita dei peli diventa minima oppure scompare: i risultati sono duraturi e la pelle liscia a lungo termine.

Leggi anche: Queste le possibili conseguenze della ceretta sul viso

In conclusione

I lividi sono un possibile effetto collaterale della pelle della ceretta, soprattutto se mal eseguita. La preparazione adeguata della pelle, l’uso di tecniche corrette durante la ceretta e la cura post-procedura possono ridurre il rischio di lividi. Soprattutto, è bene affidarsi a professionisti preparati per adattare il trattamento alle esigenze specifiche di ogni individuo così da evitare problemi di quasi natura, lividi compresi.

L’epilazione laser è un’eccellente alternativa alla ceretta: i vantaggi sono notevoli, specialmente per chi cerca una soluzione a lungo termine per la rimozione dei peli. Il laser elimina il rischio di lividi e regala una pelle liscia e senza peli per periodi prolungati.

L’uso di tecnologie avanzate nel campo dell’epilazione laser assicurano risultati duraturi e un comfort superiore rispetto ai metodi tradizionali di depilazione.

Takeaways

  • Un’adeguata preparazione della pelle è cruciale prima della ceretta. Pulizia ed esfoliazione rimuovono le cellule morte, migliorando l’adesione della cera e riducendo il rischio di lividi. L’uso di prodotti pre-ceretta, come oli e lozioni, protegge la pelle e facilita la rimozione dei peli;
  • Mantenere la pelle tesa durante la ceretta è essenziale per limitare i danni ai capillari e minimizzare la formazione di lividi. La cera deve essere applicata nella direzione di crescita dei peli e rimossa in senso contrario, evitando tecniche aggressive che possono essere dannose per aree sensibili;
  • Applicare prodotti lenitivi come creme o gel di aloe vera immediatamente dopo la ceretta aiuta a calmare la pelle e a ridurre il rossore e il gonfiore. Prodotti contenenti arnica possono accelerare il processo di guarigione grazie alle loro proprietà anti-infiammatorie;
  • Se si formano lividi, l’applicazione di ghiaccio può ridurre il gonfiore e calmare il dolore. È importante proteggere la pelle avvolgendo il ghiaccio in un panno. L’uso di analgesici può essere considerato se il dolore è significativo;
  • L’epilazione laser rappresenta un’ottima alternativa alla ceretta per chi cerca una soluzione a lungo termine. A differenza della ceretta, il laser mira al follicolo pilifero, eliminando il rischio di lividi e fornendo risultati duraturi e una pelle liscia e priva di peli per periodi prolungati.

Domande frequenti

Cosa sono i lividi?

I lividi sono macchie visibili sulla pelle che risultano dall’accumulo di sangue fuoriuscito dai vasi sanguigni danneggiati, spesso dovuto a traumi. Durante la ceretta, la rapida rimozione della cera può causare una microtraumatizzazione della pelle circostante e danneggiare i vasi sanguigni capillari, risultando in un livido.

Come prevenire i lividi post-ceretta?

Per prevenire i lividi post-ceretta, è fondamentale preparare adeguatamente la pelle con pulizia ed esfoliazione, usare prodotti pre-ceretta come oli o lozioni, mantenere la pelle tesa durante la ceretta, e applicare prodotti lenitivi post-ceretta come creme o gel di aloe vera. È anche utile evitare l’esposizione al calore per almeno 24 ore dopo la ceretta.

Quali sono i vantaggi dell’epilazione laser rispetto alla ceretta?

L’epilazione laser riduce significativamente la ricrescita dei peli e non danneggia la superficie della pelle, eliminando il rischio di lividi, un effetto collaterale comune della ceretta. Dopo diverse sedute, la ricrescita dei peli diventa minima o scompare, offrendo risultati duraturi e una pelle liscia a lungo termine.