Prenota ora il tuo VIDEO Checkup gratuito

Per appuntamenti: 0266989244

Liposuzione laser: ecco le zone più indicate per il trattamento

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Quali sono le zone del corpo più indicate per il trattamento di liposuzione laser? Scoprilo leggendo il nostro articolo.


Liposuzione laser: per quali zone è maggiormente indicato?

Se è da un po’ di tempo che stai pensando di sottoporti a un trattamento di liposuzione laser in questo articolo vogliamo parlarti di quali sono le zone del corpo maggiormente indicate.

Per prima cosa, devi sapere, che negli ultimi anni, grazie alla ricerca, c’è stata un’evoluzione rispetto ai primi interventi di liposuzione. La metodica tradizionale infatti, era un intervento invasivo con tempi di ripresa molto lunghi e effetti collaterali indesiderati.

Grazie all’introduzione della tecnologia laser, la liposuzione oggi appare essere un trattamento più sicuro, efficace, meno invasivo e con tempi di ripresa più veloci. Infatti, dopo esserti sottoposto a un intervento di liposuzione laser già dai giorni immediatamente successivi al trattamento potrai riprendere le tue attività quotidiane tranquillamente.

Fatta eccezione di sport estremi o la piscina: per questi dovrai attendere qualche giorno in più. Meglio non sottoporre il tuo corpo a possibili eventi traumatici.

Affinché si possa definire un trattamento sicuro dovrai rivolgerti a un centro medico esperto, come il nostro centro Laser Milano, in cui operano medici esperti con una comprovata esperienza nel settore.

Tornando al quesito iniziale: quali sono le zone del corpo maggiormente indicate per sottoporsi a un trattamento di liposuzione?

Se il tuo problema sono i tuoi fianchi, potresti sottoporti a un trattamento di liposuzione fianchi. Avere dell’adipe in eccesso in questa zona del corpo, e dei fianchi “importanti”, è maggiormente comune negli uomini che sembrano essere quelli che più si sottopongo a questo intervento. Nonostante ciò, anche le donne non sono escluse.

Queste ultime però sembrano sottoporsi maggiormente a un trattamento di liposuzione gambe (in particolar modo per contrastare lapide in eccesso nell’interno coscia) e all’addome.

Oltre a queste parti del corpo in realtà, il trattamento di liposuzione è indicato per qualsiasi zona del corpo tu voglia smussare, snellire e tonificare, anche parti come mento, ginocchia e glutei.

Liposuzione laser trattamento indicato anche per i glutei

Ma vediamo ora insieme, più nel dettaglio, quando è più indicato sottoporsi a un trattamento di liposuzione laser per zone del corpo come addome, gambe e fianchi.

Liposuzione addome: quando sottoporsi?

Il grasso addominale, assieme a quello sui fianchi (di cui parleremo nel successivo paragrafo) è forse quello più comune e diffuso, sia negli uomini che nelle donne. La fastidiosissima “pancetta” è forse quella più difficile da debellare anche con un alimentazione equilibrata e l’esercizio fisico.

Capita spesso che, anche quando si dimagrisce, la pancia è quella parte del corpo che fa più fatica a scomparire. Ne soffrono infatti, anche le persone più magre. Ecco allora perché scegliere di sottoporsi a un trattamento di liposuzione addome.

Liposuzione fianchi: quando sottoporsi a questo trattamento?

Se il tuo problema sono invece i fianchi e, in particolare, le cosiddette “maniglie dell’amore” e più volte hai provato a debellarle con l’esercizio fisico mirato e una dieta drastica, ottenendo scarsi risultati, ecco perché secondo noi dovresti scegliere di ricorrere a un trattamento di liposuzione fianchi.

Questo perché, come più volte ti abbiamo già detto, la sola alimentazione corretta e l’esercizio fisico non servono per eliminare l’adipe in eccesso così localizzato in questa zona del corpo. Con questo non significa che non devi scegliere un’alimentazione sana ed equilibrata e che non devi praticare dello sport.

Anzi, il nostro consiglio è quello di mantenere in generale sempre uno stile di vita sano ed equilibrato anche dopo un intervento di liposuzione fianchi, per far sì che non si prendano dei kg di troppo che potrebbero andare così a discapito dei risultati ottenuti con l’intervento.

Liposuzione gambe: quando sottoporsi al trattamento?

Un’altra zona del corpo per cui è altamente indicato un trattamento di liposuzione laser è quella della gambe, soprattutto nelle donne.Infatti, in questa parte del corpo va a localizzarsi dell’adipe in eccesso soprattutto nell’interno coscia e, va a formarsi, la tanto odiata cellulite proprio sulle cosce.

Sapevi che il trattamento laser è indicato anche per eliminare la cellulite? Ecco allora perché dovresti optare per ricorrere a un trattamento di chirurgia estetica.

Se il tuo sogno è quello di avere delle gambe lisce, senza cellulite, snelle e toniche l’unico modo per averle (se hai già provato con diete e sport senza ottenere nulla) è la liposuzione gambe.

Conclusioni.

Hai dell’adipe in eccesso che ti crea imbarazzo e disagio? In questo articolo ti abbiamo parlato quali sono le zone del corpo per cui è maggiormente indicato sottoporsi a un trattamento di liposuzione. Per cui, se anche tu possiedi del grasso che vorresti eliminare in zone come fianchi, addome o interno coscia scegli di sottoporti a questo intervento.

Non avere il timore: si tratta di un trattamento assolutamente sicuro ed efficace con tempi di ripresa veloci, grazie all’uso della tecnologia laser.

Se vuoi avere maggiori informazioni sui nostri trattamenti e prezzi, contattaci. Oppure, se preferisci, vieni direttamente a trovarci. Ti offriamo la possibilità di svolgere un check up preliminare e totalmente gratuito. Cosa aspetti?

Affidati agli specialisti

La prima consulenza è gratuita!

     
                 
     

LUCE PULSATA

Diversamente dai laser, la luce pulsata emette raggi ad ampio spettro non coerenti, quindi meno precisi. Quando utilizzata per rilasciare grandi quantità di energia può provocare ustioni. Tecnologicamente più elementare, ha però il grande vantaggio dell’economicità. Molte delle apparecchiature in commercio sono state depotenziate per motivi di sicurezza e non consentono niente di più che un rallentamento della ricrescita.

LASER A DIODO

Il laser a diodo, similmente a quello ad alessandrite, ha come bersaglio privilegiato la melanina. I diodi più potenti ottengono normalmente buoni risultati, tuttavia sono costretti ad arrendersi contro i peli più ostinati a causa del pericolo di ustione. Invece i diodi a bassa potenza sono delicati e veloci, ideali per il trattamento di aree vaste, ma non sono in grado di raggiungere i risultati ottenibili con l’alessandrite.

LASER ND:YAG

Il laser nd:yag si distingue per la capacità di penetrare sotto la cute in profondità interagendo non con la melanina, ma con i vasi sanguigni. Agendo sui capillari che nutrono i peli è quindi lo strumento più indicato per trattare senza controindicazioni le zone in cui il bulbo pilifero è situato in profondità e le pelli scure o abbronzate. Spesso si rivela perfettamente complementare rispetto al laser ad alessandrite.

LASER AD ALESSANDRITE

Il laser ad alessandrite colpisce con precisione la melanina contenuta nei peli. Rilasciando grandi quantità di energia in modo mirato, è quindi in grado di distruggere anche i peli più resistenti nel pieno rispetto dei tessuti circostanti. Per questo motivo la letteratura scientifica lo individua come il laser più indicato per la depilazione permanente. Tuttavia occorre prestare particolare cautela con le pelli scure o abbronzate.