Menu

Per appuntamenti: 0266989244

Liposuzione e liposcultura: le principali differenze

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Liposuzione e liposcultura: quali sono le principali differenze tra questi due trattamenti?

Vorresti rimuovere il tessuto adiposo in eccesso ma non sai se scegliere tra la liposuzione e la liposcultura? Scopri le principali differenze tra i due trattamenti.


Liposuzione o liposcultura: quale scegliere?

Vuoi eliminare il tuo tessuto adiposo in eccesso perché ti crea disagio? Devi sapere che per farlo hai due possibilità di scelta: o ti affidi a un intervento di liposuzione, magari di liposuzione fianchi (questo trattamento si presta molto bene a questa zona del corpo) oppure a un trattamento di liposcultura.

Se non hai ancora le idee ben chiare, su quale dei due trattamenti scegliere, in questo articolo vogliamo aiutarti e parlarti un po’ di entrambi, mostrandoti le principali differenze tra le due metodiche.

Procediamo con ordine e iniziamo a parlare della liposcultura.

Che cos’è la liposcultura

La liposcultura altro non è che un’evoluzione della liposuzione e consiste nell’utilizzo di microcannule per scolpire determinate aree del corpo. Questa tipologia di trattamento ti consente di rimuovere l’adiposità localizzata e che difficilmente si riesce a rimuovere con il solo esercizio fisico e con la dieta.

La differenza sostanziale del risultato tra la combinazione di un intenso esercizio fisico e alimentazione, e un intervento di liposcultura, è che quest’ultimo non viene utilizzato per dimagrire ma per scolpire e rimodellare il corpo.

Come funziona esattamente questo trattamento? La liposcultura agisce sulle cellule adipose rimuovendole con strumenti innovativi, effettuando un vero e proprio rimodellamento del corpo e donandoti una forma fisica scolpita. La tecnica prevede l’aspirazione del grasso attraverso l’uso di cannule dal diametro di circa 2-4 millimetri.

Le parti del corpo che possono essere sottoposte a questo trattamento sono:

  • Fianchi.
  • Braccia.
  • Gambe.
  • Glutei.
  • Addome.
  • Ginocchia.

Con la liposuzione puoi aspirare il tessuto adiposo in eccesso, mentre la liposcultura rimodella e scolpisce il tuo corpo.

L’intervento viene effettuato in day hospital e la ripresa dipende dal caso più o meno complesso e da che tipo di anestesia viene utilizzata durante il trattamento.

Il costo di una seduta varia a seconda della zona del corpo da trattare e dal centro medico al quale decidi di rivolgerti.

Se vuoi avere maggiori informazioni sui costi del trattamento di liposcultura presso il nostro centro Laser Milano, non esitare a contattarci.

Che cos’è la liposuzione

Anche la liposuzione, così come la liposcultura, è un trattamento di chirurgia del rimodellamento corporeo. Questa tecnica si avvale dell’utilizzo di microcannule che aspirano il tessuto adiposo in eccesso tramite un aspiratore.

Un trattamento di liposuzione viene eseguito sempre con un anestesia: locale se le zone del corpo da trattare sono piccole e circoscritte, troncale o peridurale se le zone del corpo sono più ampie, generale se si tratta di zone del corpo ancora più estese e grandi.

Prima dell’aspirazione vengono eseguite delle piccole incisioni, dal diametro di 2-3 millimetri (in modo tale da lasciare dei segni praticamente invisibili) nelle quali vengono poi introdotte le microcannule, collegate ad un aspiratore, per eliminare il grasso in eccesso.

È possibile effettuare la liposuzione fianchi, cosce, ginocchia, braccia, addome e glutei. Questo trattamento viene in genere consigliato per persone con un peso corporeo stabile, con un lieve o moderato sovrappeso. È bene tenere presente che la liposuzione non è adatta alle persone che soffrono di obesità, in quanto si tratta più di un trattamento di rimodellamento del corpo piuttosto che di dimagrimento.

Durante un trattamento di liposuzione, è possibile aspirare grandi quantità di grasso anche se, nella pratica, è consigliabile aspirarne delle quantità ridotte, dai 2 ai 3 lt, in modo tale da poter controllare meglio e ottimizzare il risultato finale.

Anche per questo trattamento, come per la liposcultura, è possibile eliminare il tessuto adiposo in eccesso in una singola seduta per zona trattata, in day hospital, e il suo costo varia a seconda della zona da trattare e dal centro medico a cui ti rivolgerai.

Se vuoi avere maggiori informazioni sui costi di liposuzione nel nostro centro Laser Milano, contattaci.

Liposuzione VS liposcultura: le principali differenze

Abbiamo visto che entrambe le metodiche sono degli interventi di rimodellamento corporeo. Entrambe devono essere eseguite necessariamente da un medico esperto presso un centro medico specializzato, come il nostro centro Laser Milano.

La differenza principale tra questi due trattamenti è che, la liposuzione è un trattamento che ha come obiettivo principale quello di aspirare il tessuto adiposo in eccesso. Mentre la liposcultura ha l’obiettivo di scolpire e rimodellare il corpo, quasi a prescindere dalla quantità di grasso aspirata.

Possiamo dire, in modo molto simpatico, che la liposcultura è un po’ come se fosse la nipote della liposuzione, nata e diffusasi parecchi anni fa rispetto alla liposcultura. Nonostante ciò, entrambe le tecniche negli ultimi anni sono cambiate radicalmente grazie all’utilizzo della tecnologia laser.

L’uso del laser in questi interventi chirurgici comporta della notevoli differenze rispetto ai metodi tradizionali, apportandone benefici sia fisici che nel risultato finale.

In conclusione, possiamo dire che, la scelta deve essere presa in base alle tue esigenze e all’obiettivo che intendi raggiungere. Se vuoi avere una silhouette perfetta, quasi come se uno scultore ti avesse scolpito il corpo, scegli di sottoporti a un trattamento di liposcultura.

Se invece il tuo obiettivo principale è quello di rimuovere il grasso in eccesso, il nostro consiglio è quello di ricorrere a un trattamento di liposuzione.

Se vuoi avere maggiori informazioni sui nostri prezzi o sui nostri trattamenti saremo lieti di offrirti un preventivo gratuito e  la possibilità di eseguire un primo check up gratuito. Cosa aspetti? Approfittane e contattaci subito!

Affidati agli specialisti Affidati agli specialisti

La prima consulenza è gratuita!

LUCE PULSATA

Diversamente dai laser, la luce pulsata emette raggi ad ampio spettro non coerenti, quindi meno precisi. Quando utilizzata per rilasciare grandi quantità di energia può provocare ustioni. Tecnologicamente più elementare, ha però il grande vantaggio dell’economicità. Molte delle apparecchiature in commercio sono state depotenziate per motivi di sicurezza e non consentono niente di più che un rallentamento della ricrescita.

LASER A DIODO

Il laser a diodo, similmente a quello ad alessandrite, ha come bersaglio privilegiato la melanina. I diodi più potenti ottengono normalmente buoni risultati, tuttavia sono costretti ad arrendersi contro i peli più ostinati a causa del pericolo di ustione. Invece i diodi a bassa potenza sono delicati e veloci, ideali per il trattamento di aree vaste, ma non sono in grado di raggiungere i risultati ottenibili con l’alessandrite.

LASER ND:YAG

Il laser nd:yag si distingue per la capacità di penetrare sotto la cute in profondità interagendo non con la melanina, ma con i vasi sanguigni. Agendo sui capillari che nutrono i peli è quindi lo strumento più indicato per trattare senza controindicazioni le zone in cui il bulbo pilifero è situato in profondità e le pelli scure o abbronzate. Spesso si rivela perfettamente complementare rispetto al laser ad alessandrite.

LASER AD ALESSANDRITE

Il laser ad alessandrite colpisce con precisione la melanina contenuta nei peli. Rilasciando grandi quantità di energia in modo mirato, è quindi in grado di distruggere anche i peli più resistenti nel pieno rispetto dei tessuti circostanti. Per questo motivo la letteratura scientifica lo individua come il laser più indicato per la depilazione permanente. Tuttavia occorre prestare particolare cautela con le pelli scure o abbronzate.