Menu

Per appuntamenti: 0266989244

Elettrocoagulazione: come funziona e perché è meglio non improvvisare

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
come funziona l'elettrocoagulazione e perché è rischiosa. Meglio scegliere questo metodo o l'epilazione laser?

L’elettrocoagulazione è una tecnica di depilazione molto utilizzata. Vediamo meglio di cosa si tratta e soprattutto quali sono i rischi che si corrono qualora si improvvisi un metodo di depilazione di questo tipo.


L’elettrocoagulazione: in cosa consiste?

L’elettrocoagulazione, più conosciuta come depilazione ad ago, è un metodo di depilazione permanente assai diffuso negli ultimi anni. A differenza dell’epilazione laser, questo metodo consiste nell’utilizzo della corrente elettrica per eliminare i peli superflui.

Gli strumenti utilizzati per la depilazione emettono della corrente elettrica ad una determinata frequenza. Il macchinario impiegato per farlo si avvale dell’uso di una sottile sonda aghiforme che si inserisce nel follicolo pilifero (quindi alla radice del pelo) ottenendo così la sua distruzione.

Si tratta di una tecnica che necessita di essere effettuata obbligatoriamente da un medico esperto presso un centro medico specializzato.

L’elettrocoagulazione: quante sedute sono necessarie per ottenere i risultati?

Per quanto riguarda l’epilazione laser non esiste un numero preciso di sedute sufficienti per ottenere i risultati desiderati. Questo perché, come già detto più volte, il numero di sedute varia a seconda della quantità di peli da rimuovere e della zona del corpo da trattare.

Stesso discorso vale per i prezzi delle sedute di elettrocoagulazione. I costi variano in base al numero di sedute, alla zona da trattare e al centro medico al quale deciderai di rivolgerti. In genere il costo minimo di una seduta è di 50 euro. La depilazione delle ascelle, ad esempio, ha un costo medio di 500 euro.

Sappi comunque che le sedute di elettrocoagulazione devono essere obbligatoriamente distanziate e distribuite su un arco temporale di più mesi. L’aspetto negativo di questo trattamento è proprio questo: purtroppo, prima di ottenere i risultati desiderati è necessario effettuare numerose sedute.

Elettrocoagulazione e rischi

Trattandosi di un trattamento assai delicato, se vuoi ricorrere a questo metodo di depilazione, noi ti consigliamo di rivolgerti a un esperto e di non ricorrere a metodi di elettrocoagulazione improvvisati.

Questo è molto importante perché se non si esegue in maniera corretta e se eseguita da mani inesperte, l’elettrocoagulazione potrebbe comportare l’insorgenza di cheloidi (cicatrici) e infezioni cutanee.

Inoltre, questo metodo potrebbe risultare assai doloroso e favorire la comparsa di macchie della pelle, come uno sbiadimento o inscurimento cutaneo locale.

quali sono i rischi di un trattamento di elettrocoagulazione improvvisato

Sia per ottenere dei risultati soddisfacenti sia per non incorrere in rischi e danni della pelle, scegli sempre di rivolgerti a un medico specializzato.

Elettrocoagulazione VS Epilazione laser

Visti i possibili rischi che potresti correre qualora decidessi di ricorrere a un metodo di elettrocoagulazione “improvvisato”, la domanda che sorge spontanea chiedersi è se si tratta di una tecnica di depilazione sicura.

La depilazione ad ago non dovrebbe essere una tecnica pericolosa (se eseguita da un esperto del settore), ma possiede alcuni limiti e alcune controindicazioni.

Come ti abbiamo già detto più volte, il metodo più sicuro, efficace e quello meno doloroso, ad oggi, è l’epilazione laser.

Vediamo quali sono le differenze sostanziali tra i due metodi di depilazione permanente e quali vantaggi offre l’epilazione laser rispetto all’elettrocoagulazione.

  1. L’epilazione laser è generalmente un trattamento indolore: al massimo si potrebbe provare un leggero fastidio durante il trattamento, ma nulla di più. L’elettrocoagulazione invece è un trattamento assai più doloroso.
  2. L’elettrocoagulazione è un processo più lungo e lento rispetto all’epilazione laser e agli altri metodi di depilazione. Questo perché questo metodo si avvale della tecnica di depilazione pelo per pelo. Per questo prima di riuscire ad ottenere i risultati desiderati dovrai aspettare parecchi mesi. Con l’epilazione laser invece i risultati sono visibili già dopo le prime sedute.
  3. Scegliendo di ricorrere a un trattamento di elettrocoagulazione c’è il rischio di causare cicatrici perifollicollari sulla tua pelle, cosa che invece non accade con il trattamento di epilazione laser. Inoltre, i risultati che si otterranno dipenderanno soprattutto dalla bravura e dall’esperienza dell’operatore, piuttosto che dall’efficacia del metodo di depilazione.

Se vuoi avere maggiori informazioni sull’epilazione laser e sui servizi offerti nel nostro centro di depilazione Laser Milano, contattaci!

Conclusioni

L’elettrocoagulazione è un metodo di depilazione permanente efficace. Per ottenere i risultati desiderati però è bene che tu ti rivolga a un esperto, perché altrimenti potresti incorrere in rischi non indifferenti per la tua pelle.

Nonostante prometta il raggiungimento dei risultati sperati, i tempi sono assai lunghi perché si avvale della tecnica di depilazione pelo per pelo.

Per questi a altri motivi, noi consigliamo sempre di ricorrere a un trattamento di epilazione laser.

Se vuoi avere maggiori informazioni sui metodi di depilazione presso il nostro centro di epilazione Laser Milano, contattaci. Ti risponderemo a breve e ti offriremo la nostra consulenza e un primo check-up gratuito.

Affidati agli specialisti Affidati agli specialisti

La prima consulenza è gratuita!

LUCE PULSATA

Diversamente dai laser, la luce pulsata emette raggi ad ampio spettro non coerenti, quindi meno precisi. Quando utilizzata per rilasciare grandi quantità di energia può provocare ustioni. Tecnologicamente più elementare, ha però il grande vantaggio dell’economicità. Molte delle apparecchiature in commercio sono state depotenziate per motivi di sicurezza e non consentono niente di più che un rallentamento della ricrescita.

LASER A DIODO

Il laser a diodo, similmente a quello ad alessandrite, ha come bersaglio privilegiato la melanina. I diodi più potenti ottengono normalmente buoni risultati, tuttavia sono costretti ad arrendersi contro i peli più ostinati a causa del pericolo di ustione. Invece i diodi a bassa potenza sono delicati e veloci, ideali per il trattamento di aree vaste, ma non sono in grado di raggiungere i risultati ottenibili con l’alessandrite.

LASER ND:YAG

Il laser nd:yag si distingue per la capacità di penetrare sotto la cute in profondità interagendo non con la melanina, ma con i vasi sanguigni. Agendo sui capillari che nutrono i peli è quindi lo strumento più indicato per trattare senza controindicazioni le zone in cui il bulbo pilifero è situato in profondità e le pelli scure o abbronzate. Spesso si rivela perfettamente complementare rispetto al laser ad alessandrite.

LASER AD ALESSANDRITE

Il laser ad alessandrite colpisce con precisione la melanina contenuta nei peli. Rilasciando grandi quantità di energia in modo mirato, è quindi in grado di distruggere anche i peli più resistenti nel pieno rispetto dei tessuti circostanti. Per questo motivo la letteratura scientifica lo individua come il laser più indicato per la depilazione permanente. Tuttavia occorre prestare particolare cautela con le pelli scure o abbronzate.