Laser Nd:yag Q-switched Revlite Combio

Pori dilatati, macchie della pelle, piccole rughe: quale soluzione contro tali inestetismi?

ilaria 50

Laser Nd:yag Q-switched – Quali sono le indicazioni?

Il Laser Nd:yag Q-switched è indicato per le seguenti necessità:
– eliminare le macchie brune del volto e del corpo, sia superficialmente che in profondità;
– ridare tono, luminosità  e vitalità alla pelle che presenta segni di invecchiamento diffusi (piccole rughe, pori dilatati) stimolando il rassodamento e la formazione di nuovo collagene.

Resteranno segni sul mio viso? Le persone vicine si accorgeranno del trattamento?

Questo tipo di trattamento ha un impatto minimo sulla superficie della pelle: l’energia viene rilasciata in profondità, la pelle può arrossarsi leggermente per un periodo di circa un’ora. Se vengono trattate le macchie superficiali queste possono apparire un po più scure nei giorni immediatamente successivi, per poi schiarirsi progressivamente.
Per sua natura, il trattamento rivitalizzante non altera in alcun modo le caratteristiche somatiche del viso. Le persone vicine noteranno un miglioramento della qualità della pelle che potrebbe essere paragonabile all’effetto di una vacanza o di un periodo di intenso riposo, e non saranno quindi portate a pensare al ricorso alla medicina estetica.

Laser Nd:yag Q-switched – come funziona?

Il Revlite di Combio rilascia l’energia in profondità, senza interagire con lo strato superficiale della pelle. L’energia rilasciata può essere concentrata su un bersaglio specifico (quale l’accumulo di melanina che da origine ad alcune macchie superficiali quali le lentigo solari). Le particolarità del Revlite di Combio – punta di diamante nel panorama dei laser Nd:yag Qswitched – consentono anche di intervenire sugli strati profondi del derma per rimodulare il processo di sintesi melaninica (i cui difetti sono alla base di alterazioni di colore profonde quali ad esempio il melasma) o ancora per stimolare il collegene a livello dermico, in modo da tonificare e stimolare la formazione di nuovo collagene.

Laser Nd:yag Q-switched – ci sono rischi per la salute?

Il laser Nd:Yag rende tendenzialmente nullo il rischio di effetto collaterale tipico di molti laser (ossia il rischio di scottatura della pelle) al punto che in molti casi può addirittura essere utilizzato su pelli nere o abbronzate.

Durerà per sempre?

Il laser opera sui sintomi finali di un processo degenerativo: nel caso delle macchie, per ridurre il rischio di recidiva è necessario adottare precauzioni per proteggersi dalle cause primarie dell’inestetismo (tipicamente i raggi solari). Lo stesso discorso può valere per la tonificazione dello strato dermico: l’invecchiamento non può essere fermato ma può essere rallentato attraverso cure e precauzioni quotidiane.

Il trattamento è fastidioso?

Il trattamento è tollerabilissimo. Le potenze richieste per il trattamento delle macchie e per la tonificazione del collagene sono talmente basse da comportare un fastidio minimo o addirittura nullo.

Laser Nd:yag Q-switched – controindicazioni

L’unica controindicazione è l’abbronzatura recente

Testimonianze

Miriam 41 anni
Sono un’amante dell’abbronzatura e soprattutto da ragazzina mi esponevo al sole senza le adeguate protezioni. Da qualche anno d’inverno sulla pelle del viso non abbronzata comparivano sgradevoli macchie color caffelatte, sulle guance e in prossimità delle tempie. Ho provato diverse creme, e anche un trattamento laser, senza ottenere alcun risultato.  Solo il trattamento Revlite mi ha permesso di liberarmi di queste macchie decisamente antiestetiche! Non tutti i trattamenti si equivalgono, e con Revlite di LaserMilano ho trovato quello che fa per me!